La storia

Sicuramente fra le più antiche d’Italia, la Pro Loco Venticanese trova la sua stessa caratterizzazione nella nascita di una manifestazione che ne segnerà in maniera crescente, lo sviluppo negli anni a venire: la Prima Mostra Mercato “Città di Venticano” che si tenne nel 1978.

In realtà la nascita della Pro Loco Venticanese fu per Venticano qualcosa di più, l’inizio della svolta epocale, l’avvio della ripresa, dopo una fase fin troppo buia, nonostante il fiorire delle attività.

Essa nacque grazie all’iniziativa presa da alcuni giovani per uscire dall’isolamento in cui spesso ci si trovava nei piccoli centri e con l’intenzione di attenuare e ridurre quelle disfunzioni che si creavano fra l’amministrazione Comunale e le Associazioni.

L’idea di partenza era che la democrazia fosse il sale del buon vivere civile, perciò che si cercò di aggregare ampi consensi, fra i giovani, come fra le persone anziane, gli uomini come le donne. Fu un vero e proprio successo di adesioni.

Tante le iniziative che furono organizzate sin da subito: una prima Fiera nel Foro Boario che diverrà un punto di riferimento negli anni. In seguito si lanciarono dei teatri, dei Concerti, delle Sagre, dei Giochi, la Caccia al Tesoro, la Marcialonga, Tornei di Calcio, bocce e di pallavolo, delle gare di ballo e la gimkana dei trattori. Tutte manifestazioni che andavano a coinvolgere la popolazione non solo in estate, ma durante l’intero corso dell’anno.

Dal 26 al 28 Aprile 1979 la Pro Loco Venticanese realizzò la sua prima grande manifestazione, la “II Edizione della Mostra Mercato”: 54 Espositori, miglia di visitatori, un alto giro di affari, erano i dati di un salto di qualità che sorprendeva ed entusiasmava gli organizzatori.

Da lì nacque la “Fiera Campionaria di Venticano”: l’intento era di farla diventare non solo patrimonio di un paese, ma l’impulso e la vita dell’apparato fattivo e dinamico di tutti coloro che operavano e vivevano in una realtà sociale come l’Irpinia.

Il 9 Settembre 1978 fu organizzata la “I Edizione della Marcialonga”, che con il titolo di “4 passi per…Venticano”, richiamò centinaia di persone che si divertirono passeggiando e riscoprendo aspetti suggestivi del nostro paese. In concomitanza, fu organizzata la “I Sagra del Prosciutto e dell’Agnello” della storia Venticanese, in cui fu possibile degustare prosciutti ed agnelli locali; oggi giunta alla sua Trentanovesima Edizione si conferma senza dubbio tra le migliori della provincia.

Grande successo anche per le edizioni della “Carnevalata” e della “Salsicciata”, ideate per riempire e rendere più piacevoli le lunghe serate invernali in attesa del ritorno della Fiera e dell’Estate.

Un ruolo significativo hanno avuto anche le attività sportive promosse dalla Pro Loco Venticanese. Si inizio con la “I Corsa Ciclistica”, il 30 Agosto 1980, alla quale parteciparono più di 50 concorrenti e che, snodandosi su un circuito particolarmente impegnativo, suscitò l’entusiasmo di tutti. La folla, assiepata lungo le strade ed all’arrivo, l’entusiasmo di tutti coloro che diedero una mano per la riuscita della manifestazione, testimoniarono il vivo interesse per questo tipo di attività sportiva. Per questo si diede vita a innumerevoli tornei nell’Estate successiva.

Il 24 Agosto 1981 si svolse la “I edizione del Torneo di Pallavolo”, alla quale parteciparono 10 squadre;

Seguirono la “Gara di Tiro alla Fune”, il “I Torneo di Bocce” che in seguito portò alla realizzazione ed alla gestione di un vero campo da parte della Pro Loco, il “I Torneo di tennis da Tavolo” e i primi veri “Tornei di Calcio”.

Negli anni che vanno dal 1980 al 1995 la Pro Loco Venticanese consolida sempre piu il suo primato come associazione a favore del territorio riproponendo ed affermando numerosi eventi che, con il passare del tempo, sono diventati punto di riferimento non solo per i Venticanesi ma per l’intera Provincia.

La “Fiera Campionaria di Venticano”, la “Sagra del Vino, del Prosciutto e dell’Agnello”, la “Rassegna Teatrale”, la “Marcialonga”, sono questi gli eventi che hanno fatto e continuano a fare il buon nome della Pro Loco Venticanese, che ci permettono ancora oggi di essere una delle Pro Loco più attive e dinamiche sul territorio nazionale.